ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Oggi la rete consente anche terapie psicologiche online

Sarà capitato a molti di ascoltare le confidenze di amici che hanno frequentato studi professionali di psicologi almeno una volta nella loro vita. In queste circostanze dai racconti si deduceva chiaramente che tali individui affrontavano un dialogo costruttivo di fronte al consulente prescelto al fine di superare disturbi della personalità intollerabili. Pertanto era richiesto dal professionista un appuntamento nel corso del quale il paziente avrebbe comunicato con schiettezza pensieri costanti che generavano in lui patologie e malesseri di natura psicologica. Entro un’atmosfera di profonda intimità che veniva creata all’interno dell’ufficio del consulente, dunque, il paziente riusciva a descrivere dettagliatamente sintomi e riflessioni pessimistiche che avrebbero determinato ostacoli al suo agire quotidiano. Oggi internet ha consentito di trasferire in dimensione virtuale le terapie psicologiche che un tempo venivano indicate, spiegate e gestite dal proprio psicologo di fiducia soltanto di persona. Allo stato attuale, quindi, la comunicazione tra il professionista e il proprio paziente viene garantita da videochiamate effettuate attraverso skype, whatsapp e altri strumenti che presentano le medesime caratteristiche. L’atmosfera presenta la stessa tranquillità riscontrabile negli incontri che in passato si tenevano presso studi professionali e forse si può perfino azzardare che tale serenità risulti ancora più intensa rispetto a quella precedente.

Perchè esiste maggiore tranquillità nell’incontro online tra psicologo e paziente ? 

L’emergere della figura dello psicologo online ha positivamente stravolto le dinamiche che contrassegnavano il dialogo terapeutico tra il professionista e il suo paziente. La distanza tra questi due soggetti, abbattuta dalla comunicazione della rete, ha permesso cioè al cliente di superare gli eventuali problemi di tempo che potevano sopraggiungere rispetto agli appuntamenti presi presso lo studio del consulente. Pertanto oggi un paziente gode della fortunata opportunità di scegliere il luogo ideale dove parlare col suo terapeuta e tale situazione di ineccepibile comodità non può che giovare al clima di serenità che deve contraddistinguere una fruttifera terapia psicologica. E’ proprio infatti la tranquillità a consentire al paziente di aprirsi sopra le sue presunte patologie e a concedere al professionista, una volta analizzati con attenzione i racconti del cliente, la possibilità di segnalare un percorso più idoneo per il superamento delle problematiche. Ci troviamo di fronte ad una realtà nuova che rivoluziona in positivo la terapia psicologica a tal punto da aver contribuito nella fase drammatica della pandemia a non arrestare i non rinviabili incontri con lo psicologo per la soluzione di disturbi di natura psicologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *