ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Federico Motta Editore e le lezioni di inglese per i più piccoli

I corsi "English Motta Junior" e "English Motta Junior II" di Federico Motta Editore sono stati concepiti specificatamente per gli alunni delle scuole elementari e medie inferiori, che hanno potuto apprendere la lingua inglese giocando sfruttando le potenzialità della multimedialità.

Federico Motta Editore

Federico Motta Editore: English Motta Junior

"English Motta Junior" è il nome del corso che Federico Motta Editore aveva concepito adattandolo per la categoria degli studenti delle scuole elementari. La protagonista principale delle lezioni si chiamava Alice ed era identificata con una mela di colore rosso: tutto il corso e le singole lezioni erano incentrate sulle sue vicende e su quelle dei suoi familiari. Attraverso i dialoghi tra Alice e gli altri personaggi presenti nei differenti episodi del corso, gli studenti delle elementari avevano la possibilità di entrare a diretto contatto con le narrazioni e imparare in questo modo facilmente e in maniera inconscia la lingua inglese. Questo anche per merito dei sottotitoli presenti nelle conversazioni all’interno del corso di Federico Motta Editore e che erano utili ai bambini per focalizzarsi sulle espressioni principali. Gli oggetti che costituivano l’arredo della cameretta di Alice conducevano ognuno alle quattro sezioni componenti del "Gioca e impara": la sezione delle storie, dove era possibile ascoltare canzoni, fiabe e filastrocche; la sezione delle regole, in cui apprendere e memorizzare i costrutti grammaticali; la sezione delle parole, dove si potevano ripetere i nuovi vocaboli comparsi nei singoli capitoli; la sezione dei giochi, per imparare la lingua inglese grazie a una serie di giochi al pc e altri da stampare e costruire.

Federico Motta Editore: English Motta Junior II

"English Motta Junior II" era invece un corso di lingua inglese concepito da Federico Motta Editore in maniera specifica per gli alunni frequentanti le scuole medie. Il corso era composto da sei singoli moduli, ciascuno dei quali era a sua volta formato da quattro unità didattiche. Ogni capitolo didattico era aperto da un cartone animato che narrava le avventure riguardanti i due fratelli gemelli James e Gary, i loro amici e gli abitanti di un piccolissimo paesino frutto della fantasia chiamato Waderush. La caratteristica particolare delle unità didattiche di questo corso risiedeva nel fatto che il cartone animato poteva essere visualizzato dai partecipanti alla lezione in differenti modalità: con la scelta "solo audio", sottotitolato in lingua inglese, oppure con a margine dello schermo le conversazioni tradotte in lingua italiana. Un’idea certamente al passo con i tempi, quella di Federico Motta Editore, che attraverso questi corsi si è adoperata per invogliare i più piccoli e gli adolescenti a studiare la lingua inglese divertendosi con gli strumenti più avanzati per l’epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *