ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Digital transformation in Eni: parla Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer del Gruppo

L’intelligenza artificiale è ormai un’importante fonte di innovazione sia per quanto riguarda i sistemi produttivi che i modelli di business: secondo Luigi Lusuriello però, Chief Digital Officer di Eni, questa da sola non basta ma va accompagnata dalle nuove competenze degli operatori.

Luigi Lusuriello

Luigi Lusuriello: un focus sull’Intelligenza Artificiale

Intelligenza artificiale e sue ricadute sui sistemi produttivi e sui modelli di business: se ne è occupato Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer di Eni, in svariate occasioni di incontro con altri dirigenti dell’industria italiana. L’IA rappresenta un importante motore d’innovazione, non solo nei settori ad alta tecnologia, ma anche in quelli più tradizionali supportati da Gruppi quali Eni, Pirelli, Bracco. Una cosa è certa: l’intelligenza artificiale da sola non è abbastanza. Va affiancata dalla cultura di base e dalle competenze di un operatore che è stato debitamente formato per sfruttarne al meglio le potenzialità. “Per trasformare il potenziale della digital transformation in un beneficio per l’azienda, dobbiamo mettere le persone al centro. Solo con le persone al centro effettivamente riusciamo a estrarre beneficio dalle tecnologie digitali”, afferma Luigi Lusuriello. Il manager già applica questi nuovi strumenti in diversi campi, quali la sicurezza delle persone e degli impianti, la tutela dell’ambiente e l’efficienza operativa.

Le tappe fondamentali della carriera di Luigi Lusuriello

Luigi Lusuriello viene nominato Chief Digital Officer di Eni il 18 settembre 2018: tale incarico lo vede in prima linea sul fronte della digital transformation del Gruppo per tutto ciò che concerne il passaggio ad un metodo di lavoro basato sulle nuove risorse del digitale.





La carriera del manager inizia in Agip S.p.A., che gli affida l’incarico di progettista di strutture onshore e offshore nella Direzione Ingegneria. Dal 1992 al 1993 è Construction Yard Manager per la sede di Ravenna, mentre dal 1993 al 1994 è Platform Manager in Congo. Dal 1994 al 1998 è Manager – Production and Maintenance Technologies per la sede di Crema. Luigi Lusuriello lavora come Project Manager, Production Manager e Capo Distretto a Ortona, quest’ultima carica ricoperta anche in Val d’Agri. La sua figura professionale si apre sul fronte internazionale quando diventa Managing Director di Eni Congo e, dal 2007 al 2009, di Eni UK. Prima di ottenere l’attuale incarico in Eni, opera in qualità di Senior Vice Presidente Programma Iraq ed Executive Vice President Operations del Gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *