ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Cosa sono le coperture industriali su ruote? Tipologie ed applicazioni

Le coperture in pvc sono una delle soluzioni più adottate per risolvere il problema di spazi coperti aziendali. E’ il caso di magazzini, zone di carico e scarico merci, rimessaggio mezzi e macchinari e aree da dedicare a particolari reparti produttivi.

Tra le varie coperture industriali ne esiste una che viene chiamata “mobile”. La mobilità di queste strutture è favorita dall’installazione di ruote in acciaio poste alla base. Queste ruote scorrono su delle guide antideragliamento facilitando gli spostamenti e rendendo le strutture sicure in ogni situazione.

Analizziamo ora quali sono le tipologie di coperture su ruote disponibili sul mercato delle coperture industriali.

Coperture su ruote

Le coperture su ruote sono delle soluzioni in grado di soddisfare qualunque esigenza di spazio coperto delle aziende.

Grazie alle ruote pivottanti in acciaio poste alla base della struttura, gli operatori possono spostare la struttura in qualunque momento e soprattutto lungo tutte le superfici della proprietà di un’azienda.

Le ruote non devono seguire la linea imposta da delle guide montate a terra e di conseguenza sono perfette per protegge zone diverse a seconda delle esigenze temporanee di un’industria.

In genere non sono capannoni di grosse dimensioni in quanto non sarebbe possibile spostarle manualmente a causa del loro peso. Se si volesse spostare delle coperture più grosse l’unica soluzione potrebbe essere l’installazione di automatismi meccanici che favoriscano il movimento.

Coperture retrattili

A differenza delle coperture su ruote, le soluzioni retrattili hanno la capacità di poter impacchettare gran parte della struttura.

Le coperture retrattili industriali, infatti, vengono costruite a ridosso di un fabbricato esistente oppure come soluzione laterale ad un’altra struttura.

Sulla base sono poste delle ruote in acciaio che questa volta scorrono su delle guide antideragliamento che ne permettono l’azione retrattile.

I capannoni retrattili sono in grado di coprire e scoprire aree aziendali a seconda delle esigenze del momento. Una struttura richiusa occupa una superficie indicativa di 1/3 della superficie complessiva; la caratteristica retrattile cambierà al variare della dimensione e della tipologia di copertura.

Coperture scorrevoli

Le coperture scorrevoli si differenziano dalle due soluzioni precedenti. Come le coperture retrattili sono dotate di ruote in acciaio e guide antideragliamento ma la differenza è che a muoversi è l’intera struttura e non solamente una parte della copertura.

Un solo capannone può quindi servire la copertura per una zona intera: la struttura in pvc, scorrendo sulle guide, protegge volta per volta la zona desiderata. E’ la soluzione migliore per i cantieri e per fornire una copertura alle attrezzature di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *