Compro Oro Giro di Affari in Rialzo Effetto Lockdown

I compro oro Firenze o altrove sono attività che forniscono meglio delle altre il polso della situazione economica reale rispetto alla situazione finanziaria delle persone.
Oro sotto forma di qualsiasi oggetto ma non solo anche argento, rolex ed in alcuni casi piccoli oggetti di antiquariato sono questi i beni che i compro oro acquistano in cambio di un pagamento immediato.
Proprio grazie a questa particolare tipologia di compravendita il volume di affari di queste attività aumenta nelle situazioni di difficile congiuntura economica per le persone, quando la disponibilità di liquidità si fa impellente.
Non per nulla la attività dei compro oro non esisteva nella attuale forma fino ai primi anni del nuovo millennio e cioè quando le crisi economiche sono divenute cicliche; le Torre Gemelle, il fallimento della Lehman Brothers ed oggi la strategia del lockdown.
I compro oro non per nulla si sono diffusi in modo capillare sul nostro territorio fina dai primi anni del 2000, in quel periodo il prezzo oro aveva già cominciato ad aumentare ma era ancora distante dai record che avrebbe cominciato a raggiungere dal 2011 in poi.
Il record storico del 2011 a 190 dollari oncia fu il frutto delle conseguenze del fallimento delle banche americane ma la situazione finanziaria generale fu determinante, sempre meno gioiellerie che ormai vendevano pochi oggetti preziosi e sempre più compro oro in ogni luogo città o paesino che fosse.
Oggi con la strategia del lockdown la crisi è esplosa in modo palese ed è direttamente collegabile all’economia reale, il prezzo oro da marzo dopo il crollo dei mercati finanziari è cominciato ad aumentare arrivando a segnare un nuovo record storico nei primi giorni di agosto 20202 a circa 2067 dollari oncia.
La scarsa liquidità delle persone unita all’aumento del prezzo oro ha indotto le persone in difficoltà economica che possedevano oro a monetizzarne il valore approfittando anche della alta quotazione del momento.
Questo ha portato ad un aumento del giro di affari dei compro oro, anche se di portata minore rispetto a quello che accadde nelle precedenti crisi economiche, un fatto che deriva da una minore disponibilità di oro usato da parte dei privati che orma i vivono da anni un livello di vita nettamente più basso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *