ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Come installare telecamere di videosorveglianza wireless

Se stai pensando di installare delle telecamere wireless per maggior sicurezza nella tua abitazione prima di partire è bene sapere come agire e soprattutto come valutare l’acquisto. Ti diamo qualche suggerimento per poter fare un buon lavoro e vediamo bene dove è necessario un supporto di un tecnico specializzato, che può essere un esperto in impianti di videosorveglianza oppure un elettricista, in grado di effettuare un intervento preciso a livello di circuiti elettrici.

Se non sai a chi rivolgerti, nella capitale ci sono molti servizi dedicati, tra cui quello di Elettricista Roma.

Telecamere di videosorveglianza: cosa valutare per un buon acquisto

Partiamo dalla principale delle operazioni ovvero l’acquisto del materiale. Ricorda che non sempre risparmiare è fare un buon affare, a volte si incappa in prodotti scadenti che poi non fanno il loro dovere.
Prima di acquistare valuta quanti punti di visuale ti occorreranno per avere tutto sotto controllo, se ti serve avere anche una visione notturna e i luoghi dove vanno piazzati.

Da non dimenticare anche l’alimentazione di questo tipo di dispositivi, vanno infatti considerati i cavi e tutto quello che riguarda l’impiantistica a seconda del tipo di alimentazione che si vuol utilizzare. Naturalmente i modelli a batteria hanno una minor durata dei tempi di lavoro ma necessitano di minore preparazione previo utilizzo.

Come installare correttamente una telecamera videosorveglianza wireless

Il principale suggerimento che ti diamo è quello di non partire mai senza prima aver letto tutto il libretto delle istruzioni molto attentamente. Vengono spiegati tutti i passaggi e soprattutto anche quali materiali si devono acquistare per la corretta installazione.

Prima di collegarli in rete è quindi necessario posizionare tutte le telecamere di sorveglianza nella giusta collocazione e poi procedere a verificare che il raggio di visuale che ci occorre, naturalmente dopo aver anche pensato all’alimentazione delle telecamere.

Altro punto da non sottovalutare è il router che comanda le registrazioni che va posizionato in modo tale da avere sempre il segnale presente e quindi non troppo distante da nessuna delle telecamere.

Collegamento della rete wireless delle telecamere

Dopo la completa installazione arriva il momento del collegamento. Se non sei esperto di informatica ed hai paura di non riuscire a fare un lavoro performante sicuramente almeno per questo passaggio conviene chiedere l’intervento di uno specialista.

Altrimenti seguendo le regole del libretto d’istruzioni è possibile trovare tutti i passaggi da effettuare. Si dovrà avere un computer dove installare il programma di gestione ed una rete wireless dell’abitazione.

Consigliamo sempre di proteggere con una password la connessione per fare in modo che nessuno possa entrare nel circuito delle telecamere e far perdere dati che possono diventare importanti ai fini della sicurezza.

Post installazione: raccomandazioni per l’utilizzo delle telecamere wireless

Molti circuiti di questo tipo hanno un software in grado di segnalare presenze inopportune o movimenti non soliti al proprio cellulare. Conviene sempre avvisare le forze dell’ordine qualora si verifichino questi episodi.

Se si utilizzano telecamere che hanno un raggio di azione che verte verso zone ad uso pubblico si deve ricordare che è assolutamente obbligatorio esporre un cartello che segnala la presenza delle telecamere si rischia altrimenti di ritrovarsi con una denuncia per le riprese che violano la privacy.

Un’ultima raccomandazione è quella di rivolgersi a dei professionisti se non si ha la certezza di riuscire ad installare correttamente tutto l’impianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *